Rolex Daytona: Storia e Prestigio al tuo Polso

Rolex Daytona è uno dei modelli di punta della notissima società svizzera, azienda d’eccellenza nella produzione di orologeria da polso. La realizzazione del modello non su larga scala lo ha reso un orologio considerato estremamente raro e di ultra lusso e la precisione del suo funzionamento è riconosciuta dagli esperti del settore a livello internazionale. Il Daytona vanta infatti la certificazione COSC (Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres) di cronometro sublime.  Qui di seguito ti delineiamo un profilo con le caratteristiche principali di uno tra gli orologi di massimo pregio che esistono al mondo.

Storia

L’orologio è stato rilasciato nel 1963 con una denominazione ispirata all’omonima città della Florida, nota per ospitare gare automobilistiche e motociclistiche di fama mondiale, sponsorizzate proprio dalla Rolex all’epoca del lancio. Ed erano proprio gli sportivi e i piloti a costituire il target cui sarebbe stato destinato il modello Daytona, che grazie al suo movimento cronografico brevettato e alla lunetta dotata di scala tachimetrica, permette un preciso rilievo della velocità media fino a 400 km/h.

Nella sua versione di lancio, l’orologio era già munito di cassa Oyster con fondello e corona sigillati a garantire una assoluta impermeabilità. In origine per il Daytona erano previste solo le varianti in acciaio e oro, a 14 e 18 carati. Dal 1988, si interrompe la produzione della versione a 14 carati e nasce quella nuova in acciaio e oro (due materiali rispettivamente apprezzati per la loro robustezza e lucentezza), che oltretutto vanta una serie di profondi mutamenti di tipo tecnico, senza che ciò arrechi danni alla raffinata estetica dell’oggetto. Rolex è infatti famosa per saper combinare sapientemente gusto per le forme e funzionalità per dar vita a prodotti di qualità impareggiabile.

Rolex Daytona

Rolex Daytona

Il nuovo modello, più grande e d’avanguardia, si caratterizza per un movimento a carica automatica con innovativa tecnologia Oyster Perpetual Cosmograph e per un certificato e maggiore livello di impermeabilità (10 atmosfere). A partire dal 2000 il movimento Zenith lascia il posto al calibro 4130, una tecnologia propria della casa Rolex (che assicura un’autonomia di 72 ore) inaugurata in sede della fiera di Basilea (le versioni precedenti, invece, si avvalevano dapprima del calibro 722 a carica manuale, poi del calibro 727 e infine del 4030). Risale al 2008 una nuova e sofisticata variante in lega di oro e di platino.

Specifiche tecniche, varianti e prezzi

I modelli di oggi del Cosmograph Daytona si caratterizzano per una cassa impermeabile di 40 mm, pulsanti a vite, lunette nere o in metallo, vetro in zaffiro antiscalfiture, lancette luminescenti e bracciali solidi ma confortevoli. I materiali di produzione sono vari e preziosi. Le varianti disponibili comprendono platino, oro bianco, oro rosa, oro giallo, acciaio e acciaio e oro giallo. Diversi i possibili colori del quadrante (bianco, nero, oro, blu, blu ghiaccio, meteorite, madreperla nera con diamanti, champagne, chocolate, ardesia e rosa) per soddisfare i gusti di tutti.

Nel 2016 è stato inoltre proposto un nuovissimo modello con bracciale in elastomero, un materiale gommoso resistente al degrado, e con lunetta nera in ceramica. La gamma dei prezzi varia a seconda della scelta dei materiali, per un costo di base (per il modello d’acciaio) che si aggira intorno agli 11.150,00 euro, fino ad un massimo di 69.900,00 (per la variante in platino).

Leave a Reply